Roma che non ti aspetti: l’abbazia cistercense delle Tre Fontane


sabato 15 novembre 2014

Tre Fontane - Navata centrale della chiesaSecondo la tradizione, San Paolo fu decapitato nel 67 d.C. nella zona detta Aquae Salviae, alle porte di Roma, e la sua testa rotolando diede origine a tre sorgenti, da cui il nome della località Tre Fontane.

La zona, già abitata in epoca romana, divenne ben presto venerata dai primi cristiani e vi si installò un monastero, affidato nel 1140 ad un gruppo di monaci Cistercensi.

Unico insediamento romano dell’ordine, la chiesa dell’abbazia scrive un episodio inedito nella storia dell’architettura romana, importando direttamente dalla Borgogna la “città modello” dei monaci di San Bernardo, “manifesto in pietra di una proposta di vita altra e alternativa”.

Nel corso della visita potremo vedere anche le altre due chiese del complesso abbaziale di Tre Fontane, San Paolo – secondo la tradizione edificata sul luogo del martirio del santo – e Santa Maria Scala Coeli.

Alla fine della visita ci si potrà fermare allo spaccio dell’abbazia che vende olio, miele, cioccolata, birra e gelatina di birra, Eucalittino e crema nocciola preparate dai frati.

Questa visita è ad offerta libera!

Sto caricando la mappa ....